Brasato di Manzo al Barolo

Scritto da Barbara Carrozzini Giovedì, 15 Settembre 2011 19:01
Brasato di Manzo al Barolo

Ingredienti:

Kg. 1,500 di scamone di manzo (in alternativa di codone)
2 carote
1 grossa cipolla
2 coste di sedano
3 spicchi d’aglio
3 foglie d’alloro
4 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
2 chiodi di garofano (facoltativi)
Mezzo cucchiaino di pepe nero in grani
1 bicchierino di brandy
Farina
90 gr. burro
Una bottiglia di barolo
5 cucchiai di olio

Preparazione:

Tagliate a fettine sottili le verdure (carote, cipolla e sedano) e distribuitele sulla carne che avrete prima messo in una capace terrina, aggiungete poi gli aromi (aglio alloro, salvia, rosmarino, (i chiodi di garofano, sempre che piacciano) e pepe, versatevi sopra il barolo e lasciate marinare per 6-8 ore, rigirando di tanto in tanto la carne affinché resti ben bagnata di vino e ne assorba il profumo.
Quando sarà giunto il momento, togliete la carne dalla marinata, asciugatela con carta assorbente da cucina e infarinatela.
In una casseruola a fondo spesso e capiente, fate fondere il burro e appassire le verdure della marinata, precedentemente scolate, avendo cura di conservare il vino.
Una volta appassite le verdure aggiungete la carne e dopo averla rosolata da tutti i lati e sarà ben colorita, spruzzatela con un bicchierino di brandy che infiammerete non appena sarà bollente. Lasciate poi spegnere la fiamma spontaneamente.
Salate e aggiungete nella casseruola anche il vino, fate prendere il bollore, abbassate la fiamma, coprite e lasciate crogiolare la carne per circa 3 ore, girandola ogni tanto. A due terzi della cottura sgocciolate  la carne e passate al setaccio la salsa e le verdure. Rimettete la carne nel recipiente e versatevi sopra il passato. Terminate la cottura. Servite il brasato bollente, tagliato a fette e irrorato con la salsa.
Questo piatto tipico piemontese si abbina in modo ideale con la polenta.