Grappa o “sgnapa” aromatizzata alla Genziana

Scritto da Martedì, 29 Maggio 2012 14:37

La grappa di genziana è un distillato che viene prodotto dalle radici della pianta che vengono raccolte nei pascoli a tarda estate e comunque sempre e quando il ciclo vitale della pianta è completato. La radice di questa specie è di colore giallo intenso dalla forma a fittone. Dopo la raccolta va pulita senza fare alcun uso di acqua, preferibilmente con uno spazzolino per rimuovere la terra e la polvere. La radice così pulita va quindi tagliata a piccoli pezzi e successivamente fatta essiccare lungamente in maniera tale da concentrare i principi amari. Avendo raggiunto l’essiccamento della redice sarà possibile procedere alla preparazione della grappa.

Le proporzioni per la preparazione di grappa aromatizzata alla genziana sono 20 grammi di radice già essiccata per ciascun litro di grappa.

Si pone la radice essiccata all’interno di una bottiglia con un paio di cucchiai di zucchero per ciascun litro di grappa. Scegliere una buona grappa per la macerazione della genziana. Si chiude la bottiglia con un bel tappo di sughero e la si lascia riposare al sole per due settimane. Terminare questa prima macerazione si procede alla maturazione del liquido tenendolo per due mesi in una cantina.

Per quanto riguarda il sapore essendo la genziana piuttosto amara si consiglia di preparare diverse bottiglie con quantità differenti di genziana (es.: 15-20-25 gr. di genziana per litro di grappa).
Il momento giusto per interrompere la macerazione si stabilisce con ripetuti assaggi delle diverse concentrazioni di genziana. Una volta ottenuto il sapore più gradito sarà possibile interrompere definitivamente la macerazione con il filtraggio del liquido ottenuto.

In fine, a seconda del proprio gusto è possibile aggiungere miele piuttosto che zucchero. Qualora la grappa fosse troppo amara è possibile usarla per tagliare qualche bicchiere di vino ed usanrlo come ottimo ed efficacissimo aperitivo.

 


Bibliografia:

- La mia Grappa – Marco Simonetti – Luigi Reverdito Editore
- Come fare liquori d’erbe e Grappe Medicinali – Aa.Vv. - Demetra Editore
- Enciclopedia della cucina italiana – Vol. 16 – DeAgostini Editore per il Gruppo Editoriale l’Espresso.