La Morte Sospesa - Touching The Void

Appassionante e vero come nessun altro...
Non capita spesso di uscire contenti di aver pagato il biglietto per un posto al cinema.

Il più delle volte ci si ritrova ad aver consumato una serata con qualche hollywoodiana carambola fanta-mirabolante.

Chi ha visto "La morte sospesa", e mi riferisco non solo al pubblico di alpinisti appassionati, sa che l'emozione del film è tanto più intensa sapendo che si è trattato di una storia vera. Una incredibile storia di coraggio e di virtù che ha coinvolto uomini incredibili.

Il format cinematogrfico è nuovo. Forse troppo nuovo per il pubblico di massa, quel "modo" a cavallo fra il documentaristico ed il cinematografico può sembrare fastidioso... ma non lo è.
Il film segue in modo preciso gli avvenimenti come sono descritti nel libro di Joe Simpson.

Con questo film si concretizza il desiderio di Joe Simpson di scagionare il suo compagno di cordata, Simon Yates, dalle accuse che gli sono state mosse nell'ambiente alpinistico. Direi che tale desiderio si è pienamente realizzato.
Lo abbiamo visto con piacere, con impazienza, e per coloro che conoscono la montagna ... carichi di un pathos forse più intenso... vero...

Lo abbiamo visto... Lo rivedremo sicuramente...

Riferimenti e Contenuti:

Titolo originale: Touching The Void
Contenuto Extra: "Ritorno al Siula Grande"
Il DVD della Fandango si correda di un bel libro con contenuti speciali
Durata 102 min
Fomato Video 16:9
Audio Italiano ed Inglese
Dolby Digital 2.0

Autore: Kevin Macdonald

Letto 3699 volte