Il fiordaliso di montagna è una pianta diffusa in gran parte delle aree montane d’Europa, in Italia è presente, ma rara, nell’arco alpino e nell’Appennino centrale (gli esemplari nelle foto sono stati fotografati sui Monti della Laga).

E’ praticamente assente nelle regioni meridionali e nelle isole.

Pubblicato in Piante Erbacee e Fiori
Lunedì, 20 Agosto 2012 06:20

Pino silvestre (Pinus sylvestris L.)

Il pino silvestre necessita di clima continentale. È molto resistente alle minime invernali assolute, ma ha bisogno di un periodo vegetazionale caldo ma non troppo lungo.

L’ottimo si rinviene nel nord est europeo, mentre sulle Alpi si rifugia nella fascia montana.

Pubblicato in Alberi
Giovedì, 09 Agosto 2012 12:07

Betulla bianca - (Betula pendula Roth)

Betulla BiancaLe betulle sono sempre state preziose per le popolazioni montane, fornendo frasca, scorza, legno, essudati zuccherini. 

Il legno non è usato in industria perché poco durevole e di piccole dimensioni. È usato per la produzione di spazzole, utensili e lavori al tornio. È un ottimo combustibile.

Pubblicato in Alberi
Giovedì, 12 Luglio 2012 08:19

Faggio (Fagus sylvatica L.)

Il genere Fagus è esclusivo dell’emisfero boreale. Il F. sylvatica L. è una specie tipicamente europea. Il suo areale si estende dalla Spagna settentrionale  alla Polonia e all’Ucraina.

A nord si spinge fino al sud dell’Inghilterra e alle coste della Norvegia, mentre a Sud il faggio arriva sino in  Sicilia orientale.

Pubblicato in Alberi
Mercoledì, 11 Luglio 2012 07:24

Pino nero (Pinus nigra Arnold)

Il pino nero è una specie pioniera, eliofila, frugale, resiste alla siccità del terreno. Inoltre particolare interessante è la sua capacità di miglioramento delle condizioni di fertilità dei terreni degradati, grazie alla sua lettiera.

Queste sue proprietà la hanno resa una delle specie più usate nei rimboschimenti in aree degradate.

Pubblicato in Alberi
Mercoledì, 11 Luglio 2012 09:02

La famiglia delle Genzianacee

La famiglia delle Genzianacee comprende circa settecento specie differenti distribuite in circa settanta generi distinti di cui il più importante rappresentante è il genere Genziana.

Si tratta di un gruppo di piante annue, biennali o perenni.

Pubblicato in Flora Appenninica
Giovedì, 28 Giugno 2012 09:24

Pino mugo (Pinus mugo Torra)

Il pino mugo è una pianta pioniera e molto “elastica”.  La sua rusticità ed il portamento cespuglioso la rendono molto utile per i progetti di conservazione dei versanti nelle aree montane  e nella protezione dalle valanghe.

È una specie microterma (ha bisogno di basse temperature), ma riesce a spingersi ...

Pubblicato in Alberi
Venerdì, 22 Giugno 2012 15:13

Inquadramento floristico: nozioni di base

Grazie all’ossatura montuosa costituita dalle Alpi e dagli Appennini e dalla sua estensione latitudinale, l’Italia è caratterizzata da grande variabilità di microclimi, sottoposti a influenze climatiche mediterranee nelle aree centro meridionali ed europee continentali nell’area settentrionale.

La presenza di microclimi ha favorito la formazione di delicatissimi sistemi ecologici caratterizzati ciascuno da peculiarità distintive.

Pubblicato in Flora Appenninica
Venerdì, 22 Giugno 2012 14:46

Inquadramento floristico e fascia montana

Le specie forestali caratteristiche della fascia montana sono il faggio, l’abete bianco, il pino silvestre, il pino nero, il pino laricio.

Si accompagnano a queste e, a volte, costituiscono formazioni autonome la betulla, il tasso, l’agrifoglio, alcune specie di pioppo e acero. La fascia montana si estende sulle Alpi e sugli Appennini fino di Sicilia.

Pubblicato in Flora Appenninica
Venerdì, 22 Giugno 2012 00:00

Faggeta

Pagina 1 di 2