slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Sabato, 16 Febbraio 2008 08:28

Monte Viglio con gli amici di Alta Quota

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sabato 16 Febraio 2008

Monte Viglio è quella che considero la mia montagna di riferimento ed almeno una volta l’anno mi piace tornarci per ricordare le mie prime incredibili esperienze vissute su di essa.
Stiamo parlando di una percorso semplice privo di grandi difficoltà tecniche da superare.
Da un paio d’anni faccio parte di un’associazione romana nella quale organizziamo anche interessanti escursioni sulle montagne dell’Appennino centrale.
Ho proposto agli amici dell'Associazione Alta Quota un’escursione invernale su Monte Viglio perché penso che sia una montagna eccezionale sia dal punto di vista orografico (conformazione e disposizione) sia dal punto di vista naturale (vegetazione e rocce). Il percorso è piuttosto semplice e alla portata dei più inesperti. Allo stesso tempo è un percorso che sviluppandosi lungo la lunga cresta e i dossi del Monte Viglio offre la possibilità di ammirare panorami di grande soddisfazione. Al Valico di Serra S. Antonio, dove un il bivio da luogo ad un grande spiazzo ed in prossimità di una casa abbandonata lasciamo le auto. Da questo spiazzo una mulattiera si inoltra nella faggeta di faggi a fusto medio alti. La mulattiera segue la linea di livello dei 1600 metri di quota fino alla Fonte della Moscosa un abbeveratoio che si trova proprio sotto l’imponente mole del Monte Piano già visibile dall’interno del bosco. Dalla Fonte della Moscosa si sale sulla destra attraverso un vallone nel quale ritroviamo abeti rossi di rimboschimento. Una volta attraversato il vallone un breve strappo di un centinaio di metri di dislivello conduce ad un balcone che affaccia sulla Val Roveto. Qui una volta era presente una madonnina misteriosamente scomparsa dei mesi precedenti. Da questo balcone si gode di un meraviglioso panorama sul Velino e Sirente e sul gruppo di Pizzo Deta e Monte Passeggio. Da qui osservando la Val Roveto sulla destra abbiamo la vista del crinale settentrionale del Monte Piano. Il crinale è in estate è normalmente segnato da un sentiero evidente. In inverno il crinale va percorso con prudenza tenendosi non troppo sulla sinistra. E’ uno strappo di altri centocinquanta metri su pendio inclinato a circa 30-35 gradi. Da qui il percorso prosegue con una serie di saliscendi sui quelli che vengono segnati come “i cantari” dei grossi mammelloni che si susseguono tutti intorno ai 2000 metri di quota. Il percorso di fa più “tecnico” verso la fine dove un passaggio esposto di rocce e neve ci costringe ad essere prudenti ed utilizzare mani e piccozza anche in discesa. Superato il passaggino ci si para davanti il noto “Gendarme” un imponente dente roccioso ricoperto di ghiaccio e neve ben assestata. E’ possibile evitare il passaggio sul “Gendarme” aggirandolo alla base senza dover correre troppi pericoli. Chiude il percorso un lungo traversone inclinato, si tratta di un crinale esposto alle correnti gelide del vento che è quasi permanentemente coperto di ghiaccio, almeno durante la stagione più fredda dell’inverno.
Il gruppo è composto da amici dalle differenti capacità ed esperienze escursionistiche. Chi più chi meno conosciamo tutti la montagna nei suoi aspetti più disparati. Io sono fisicamente a pezzi. Negli ultimi mesi sono ingrassato e peso più di ottanta chili. Il mio passo è lente vengo superato costantemente dagli altri membri del gruppo. Ma per scelta mi attardo anche per stare vicino Luca M. che quasi da subito ha sofferto di crampi al quadricipite sinistro. Io e luca ne approfittiamo per scattare qualche foto in più di questa meravigliosa montagna di cui non ci sentiamo mai completamente appagati. La giornata è gelida: nella prima mattina abbiamo raggiunto temperature che si avvicinano ai –15°. Fortunatamente l’aria secca ed il sole ci aiutano a superare quella sgradevole sensazione di… gelo. Anche il calore del gruppo, le battute, l’allegria ci scalda continuamente.
Intimamente mi sento responsabile perché non riesco a mantenere il gruppo compatto. Mi piacerebbe che si avesse la possibilità di conoscersi meglio e comunque che si riuscisse ad adeguare il passo a quello meno veloce. Chiaramente per il diverso stato fisico di ciascuno finiamo un po' per disperderci lungo la cresta dei "cantari" finesndo sempre per ricongiungerci nei punti chiave del percorso.
Finalmente siamo tutti in vetta. Il sole è accecante. Tutti quanti abbiamo un bel colorito rossiccio sulle guance. Ma quasi tutti, un po’ per pigrizia, non ci mettiamo la crema solare.
Le foto di vetta sono di rito, alcuni si sbizzarriscono con numerose foto del panorama.
Nel giro di mezz’ora un gruppo di 15 persone del C.A.I. arriva in vetta. Noi ci stiamo apprestando per il ritorno.
Come al solito non ho stretto sufficientemente gli scarponi, il piede ci naviga dentro sbattendo le punte delle falangi sul fondo della tomaia. Decido di concentrarmi maggiormente sulla semplice operazione del “camminare”. Poso regolarmente il piede in orizzontale facendo particolarmente caso alla mia stabilità. I dolori alle falangi del piede passano rapidamente. Arriviamo a Fonte della Moscosa fra scivolate sulla neve ghiacciata e lunghe sfacchinate nella neve che si è sciolta nel corso della giornata.
Il ritorno lungo la mulattiera sembra, come al solito, fin troppo lungo. Psicologicamente non abbiamo più quell’entusiasmo che abbiamo quando saliamo in vetta. Ne approfittiamo per parlare delle nostre esperienze passate, ricordare le escursioni più belle, i nostri piccoli momenti di gloria.
Un’altra meravigliosa giornata sul Monte Viglio si conclude con un te e pasticcini in un bar di Filettino. Ci scambiamo battute ed immaginiamo già le prossime uscite.
Grazie amici di Alta Quota, grazie per aver vissuto insieme queste splendida giornata.

Informazioni aggiuntive

Letto 3441 volte Ultima modifica il Martedì, 29 Maggio 2012 13:15
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters