slideshow_inverno_001
slideshow_inverno_002
slideshow_inverno_003

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie così detti “analytics”, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.
Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

  • Commento dei contenuti
  • Interazione con social network e piattaforme esterne
  • Pubblicità
  • Remarketing e Behavioral Targeting
  • Statistica

Widget

Questo servizio permette di effettuare interazioni con questo spazio online direttamente dalle piattaforme esterne su cui è installato. L’installazione del servizio potrebbe comportare l’ulteriore installazione di strumenti di Google Analytics con IP anonimizzato. Per ulteriori informazioni in merito a Google Analytics si rinvia all’apposita sezione del presente documento.

Utilizzo da parte di minori

Gli Utenti dichiarano di essere maggiorenni secondo la legislazione loro applicabile. I minorenni possono utilizzare questo spazio online solo con l’assistenza di un genitore o di un tutore.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.
In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di Opt-Out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati

Carrozzini Giorgio

P.IVA 11280041002 - C.F. CRRGRG72L05H501C
Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma - Tel. 06.50.91.42.91

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.
Il presente documento si riferisce a tutti gli spazi online (siti, piattaforme, strumenti internet, etc) di proprietà del Titolare. Per ottenere ulteriori informazioni in merito agli strumenti relativi ad uno specifico spazio, l’Utente è pregato di contattare il Titolare ai riferimenti forniti nel presente documento.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Mercoledì, 30 Maggio 2012 00:00

Monte Velino (2486 m) da Rosciolo

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

12 Agosto 2009

Un debito va onorato, anche quando questo esprime semplicemente un impegno morale. Da quando si è unito al Gruppo, Alessandro non è mai riuscito a salire sul Monte Velino. Ed il paradosso è che per quanto mi riguarda a tutt'oggi vi sono salito già tre volte. I miei problemi personali si stanno lentamente risolvendo ed io mi sento perfettamente in forma per uscire nuovamente in montagna.

Delle tante proposte per nuove salite decido di saldare il mio debito nei confronti di Alessandro. Decido di unirmi a lui e Elena per salire al Monte Velino.

In questo Agosto torrido ed assolato l'unica strada fattibile senza troppa fatica è il sentiero n.3 che sale da Rosciolo. Il sentiero è gestito dal G.E.V. noto meglio come Gruppo Escursionisti del Velino che gestisce con passione, serietà ed un discreto successo la Capanna di Sevice.

Lasciamo l'auto al piccolo parcheggio in prossimità della sterrata che conduce a Passo Le Forche.

La sterrata è lunga ma agevole fino al suddetto passo. Da qui si intercetta la segnaletica, molto abbondante e appena ripristinata con vivi colori Giallo Rossi e segnata come il numero 3.

Alessandro ed Elena hanno un buon passo, sono sempre fisicamente in forma e spesso sono loro a condurre la cordata. Elena però non ha dormito bene, Alessandro è reduce dai suoi turni lavorativi massacranti di 24 ore consecutive e noto da subito un certo affanno. Procediamo lungo il sentiero n.3 che si inerpica lungo la Rava di Peschio Capraio.

A metà del percorso nel bosco troviamo un segnale che indica la presenza di un rifugio naturale. Sotto in torrione di rocce in una grotta poco profonda è stata posta una Madonna. Utile conoscere questo tipo di rifugio naturale specie se, come accade sul Velino, si finisce per incappare in un temporale improvviso.

La rava è esposta in direzione sud ovest e per la presenza dell'imponente mole del Monte Velino e del Monte Sevice rimane in ombra per gran parte della mattina. Salire su questo versante si rivelerà una scelta strategica di non poco conto.

Un leggero vento fresco ci ristora piacevolmente e grazie a questa scelta strategica riusciamo a rimanere in ombra fino ad oltre i 1850 metri di quota. Quando il sentiero ci fa scavallare sul versante occidentale veniamo illuminati da un sole già rovente ma non eccessivamente spiaevole.

Gli ultimi duecento li percorriamo senza troppa fatica seguendo la lunga cresta che culmina con la vetta del Monte Rozza.

Qui Elena comincia a soffrire il caldo. Ha dormito poco e durante la notte ha sofferto il caldo. Probabilmente sta soffrendo anche di un po' di disidratazione. Rallentiamo il passo e con un ultimo sforzo raggiungiamo la bandiera Italiana posta in vetta al Monte Rozza. La bandiera, ci verrà spiegato dal G.E.V., serve a segnalare che la Capanna è aperta e gestita.

Dalla vetta del Monte Rozza posso vedere il Monte Murolungo e lo Iaccio dei Montoni sul quale mi trovavo appena quattro giorni prima. La parete sud che precipita nella Val di Teve è strapiombante ed imponente.

Facciamo alcune foto di rito e decidiamo di scendere alla capanna per concederci un po' di riposo.

Al Rifugio, dopo esserci dissetati ed aver mangiato un panino decidiamo di ripartire. Davanti al rifugio si stende un la larga comba erbosa, in parte coperta di pietrisco e sfasciumi discendenti dal Monte Sevice. A nord si intuisce l'affaccio nella val di Teve ed in lontananza tre basse torri note come le “Tre Sorelle”. Decidiamo di seguire il sentiero che si muove a Nord della comba. Il paesaggio che muta in continuazione raggiunge l'apoteosi rocciosa dei panorami dolomitici.

Passiamo ai piedi del Costongnillo e le prime nuvole cominciano ad addensarsi sulla vetta.

Le nuvole sembrano a tratti cariche di acqua, ma si muovono sparse salendo dal Versante sud del Velino. Le previsioni dicono che non c'è alcuna probabilità di pioggia quindi ci sentiamo sereni di proseguire fino in vetta.

Elena è sempre più lenta io stesso le consiglio di prendersi il suo tempo. “Segui il tuo passo” le dico, io ed Alessandro ci adeguiamo, le stiamo dietro. Io invece mi stupisco del mio stato fisico eccezionale. Non ho un grande allenamento nonostante tutto mi sento a mio agio come un camoscio appenninico così ne approfitto per scattare decine e decine di foto facendo caso a dettagli che in altre escursioni mi erano del tutto sfuggiti. La Valle dei Briganti mi lascia senza parole. Fortuna che posso usare la un apparecchio fotografico digitale, scatto foto a non finire pur sapendo che non servirà a restituirmi lo stupore. Giusto il ricordo.

Ai piedi della piramide sommitale del Velino Alessandro stimola Elena ad un ultimo sforzo. Manca poco ed il dislivello è minimo.

Ci sono molti escursionisti, alcuni salgono con passo cadenzato e lento, altri già stanno scendendo.

L'ultimo tratto di salita è caratterizzato da sassi, rocce, brecciolino di tutte le dimensioni.

Filmo gli ultimi 10 metri e l'arrivo in vetta di Alessandro ed Elena. Sono più felice di loro... sono contento di essere riuscito ad accompagnarli facendo loro seguire quella che è la via più breve e più semplice per raggiungere questa splendida vetta.

In vetta ci sono due, forse tre gruppi. L'affollamento non è critico ma il fatto di ritrovarsi in molti rende il momento un po' anonimo, nessuno saluta, il nostro arrivo passa completamente inosservato. Solo noi sappiamo quanto è importante quel momento di vetta.

Ci sediamo a mangiare e bere. Io trovo un posticino per sedermi ad osservare il profondo vallone che si scende fra il Velino ed il Cafornia. Mi soffermo a considerare che mi manca ancora la salita per questo vallone ed allora avrò salito il Monte Velino da tutti i versanti.

Dopo le foto di rito ed una buona mezz'ora di sosta decidiamo che è il momento di tornare. Il vento di quota non è troppo forte si alternano folate di vento caldo a quelle di vento freddo. Le nuvole a tratti si diradano lasciandoci esposti al sole cocente.

Il ritorno è più veloce, decidiamo di percorrere le linee di livello che costeggiano il Monte Costognillo, il Monte Sevice fino alla comba della Capanna Sevice. Ci fermiamo a parlare con i gestori del Sevice, il presidente del G.E.V. è molto cordiale. Io acquisto una bottiglia di aranciata per dissetarmi dalla torrida giornata. Qualche foto e siamo sulla via del ritorno. Riprendiamo la strada per il sentiero n. 3 ed in appena due ore siamo nuovamente alla macchina.

Informazioni aggiuntive

  • Scheda Tecnica dell'Escursione:

    Scheda tecnica ancora non disponibile...

Letto 5920 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Agosto 2017 14:38
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscrizione Newsletters