Valli Bresciane di Daniele Dazzi


Sono passati sette anni dall’ultima guida e nuovi itinerari sono nati sotto il cielo delle valli bresciane, chiodatori vecchi e nuovi hanno portato alla luce gemme nascoste, ma che ora brillano per la gioia dei voraci mangiatori di roccia. Sono invece passati quasi venti anni, e ricordo ancora il primo giorno, da quando ho calzato per la prima volta le scarpette avute in regalo, e mi sono spinto con tutta la mia forza e con zero tecnica sulle pareti di questa bellissima provincia. Teatro del mio primo passo è stata la roccia d’Iseo, che a quei tempi appariva come magica e bellissima, ma che ora mi fa rabbrividire. Vedere il mio primo maestro muoversi sull’itinerario “Variante diedro” mi ha fatto innamorare del gesto e della potenza scaricata su quei pochi centimetri di roccia. Da allora è stata una continua rincorsa verso nuovi gesti e nuove emozioni. È la ricerca di un limite da superare che mi spinge sempre più a esplorare nuove linee e nuove pareti, la ricerca del gesto perfetto, la voglia di superare me stesso, sempre.
Eccomi qui ora ad aggiornare questa guida che entra nel progetto Book for Bolts dove Versante Sud e la ditta Raumer si sono unite per destinare una buona dose di materiale per la messa in sicurezza di vecchi itinerari e la chiodatura di nuovi. In concreto si aggiunge ai vari fondi chiodatura in parte ben gestiti come l’ormai abbandonato Progetto Falesie Lecchesi Sicure e il fondo chiodatura della F.A.S.I. che vogliono riconoscere l’indispensabile lavoro svolto per noi, dai chiodatori. Parte del ricavato di questa guida andrà appunto in questo fondo per aumentare sempre più la sicurezza nelle falesie. Al numero telefonico indicato nel paragrafo sulle raccomandazioni generali si possono inviare segnalazioni e richieste d’aiuto per la realizzazione di un progetto di chiodatura.

8887890679_valli__brescianeDaniele Dazzi

è nato nel 1965. All’età di 24 anni scopre il mondo dell’alpinismo grazie ad alcuni amici che lo portano su pareti e vie per lui mitiche come la Nord dell’Adamello o la via Buhl alla Cima Canali. Dopo due anni di alpinismo classico assiste a Brescia a una tappa della Coppa Italia d’Arrampicata Sportiva e viene letteralmente affascinato dal mondo delle gare. Con la competizione ormai nel sangue, si butta a capofitto in metodi e tabelle d’allenamento con risultati non sempre eccellenti. Riesce a vincere una gara nel parallelo di velocità a Buffalora (BS) ma senza mai riuscire a entrare nei primi trenta atleti della CNP. Qualche buon piazzamento, quando mancano i forti professionisti, ma niente d’importante, nonostante attrezzi nel grottone d’Iseo itinerari su misura per l’allenamento. Diventa istruttore d’arrampicata della F.A.S.I., fonda il Climbing C.A.I. Iseo, collabora nell’organizzazione di vari corsi e gare d’arrampicata sportiva, boulder e Climbing Marathon tra le province di Bergamo e Brescia e la passione per la scalata lo porta sempre più spesso a imbracciare trapano e spazzole per chiodare e pulire itinerari d'arrampicata. All’attivo può contare un centinaio d’itinerari sparsi qua e là sulle sponde del lago d’Iseo, tra cui il settore Aladino a Predore, attrezzato con i fratelli Tonoli. Avendo molto a cuore i problemi e le mille difficoltà dei chiodatori, ai quali sono negati permessi e contributi alla realizzazione e sistemazione di nuove e vecchie falesie, e sostenuto ancora da coraggiosi collaboratori, fonda l’A.I.P.I.A. (Associazione Italiana Preparatori Itinerari d’Arrampicata) radunando sotto un’unica idea chiodatori di tutta Italia. Idee e progetti ora sono in elaborazione alla Commissione Falesie della F.A.S.I. di cui fa parte.

Indice del Libro: "Le Valli Bresciane - Falesie e Vie Moderne"

Introduzione
Bibliografia
Introduzione Tecnica
Schema di Lettura

Brescia e Dintorni

1 Maddalena
2 Caionvico
3 Virle
4 Corna Rossa (Virle 2)
5 San Gallo
6 San Gallo Nova
7 Nave
8 mAzzano

Lago d'Iseo


9 Iseo -Covelo
10 Marone
11 Madonna della Rota
12 Sass Striat
13 Arco di Pietra
14 Corna delle Capre

Valle Camonica

15 Grattacasolo
16 Monticolo di Darfo
17 Corno Clem e Corno Lino
18 Cividate Camuno
19 Cividate Camuno 2
20 Preduli
21 Paline "El Belem"
22 Capo di Ponte
23 Tredenus
24 Valle Salarno
25 Valle Miller
26 Valle Saviore - Val Adame
27 Concarena
28 Presena

Valle Sabbia

29 Villanuova S/Clisi "Il Covolo"
30 Barghe
21 Bione
32 Vestone "Corna 23"
33 Idro "Il Crench"
34 Idro "Corna di Fenere"
35 Capovalle "Rio Secco"

Valle del Caffaro

36 Bagnolino "Il Couchet"
37 Graver
38 Blumone

Valle Trompia

39 Lumezzane Monte Ladino
40 Caregno
41 Inzino (Val Rendeva)
42 Cima Caldoline (P.so Maniva)

Lago di Garda

43 Manerba del Garda (La Rocca)
44 Monte Marmere
45 Gaino (Falesia Castello)
46 Gaino (Falesia delle Camerate)
47 Gargnano (Loc. Sasso)
48 Tremosine Val di Bondo
49 Tremosine San Michele

 

bookfbolt


 

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Valli Bresciane
  • Autore: Daniele Dazzi
  • Editore: Versante Sud
  • ISBN: 8887890679
  • Pagine: 260
  • Foto e Illustrazioni: Colore
  • Anno Prima Pubblicazione: Non Disponibile
  • Prezzo (Euro): 26.50
Letto 5880 volte