Martedì, 16 Agosto 2011 08:30

Un posto in cielo di Anatolij Bukreev

887480004

Testo postumo curato da Linda Wylie raccoglie le più importanti pagine di diario del compianto alpinista kazako: Anatolij Bukreev.

Quello che colpisce maggiormente in questo testo è proprio nel formato 'di diario'. Bukreev, si sente, lungo il corso di tutte le pagine non può che essere sicero.

Pubblicato in Letteratura di Montagna
Sabato, 01 Settembre 2007 01:00

Maria Zef - Paola Drigo

8887881618Magari capita che si abbia desiderio a leggere qualcosa che di montagna non sia necessariamente conquista o sport estremi.

Di libri fotografici ne abbiamo molti sui nostri scaffali e pochi raccontano della vera vita di montagna... così fra gli scaffali di una libreria può capitar di trovare un grande classico... che della montagna ci lascia l'amaro in bocca.

Pubblicato in Letteratura di Montagna
Lunedì, 19 Novembre 2007 01:00

K2, Chogori - La Grande Montagna

E’ una montagna più pericolosa e difficile dell’Everest: è il K2, Chogori, come è chiamata dai locali, ovvero “la grande montagna”.

L’imponente piramide rocciosa che si staglia nel Karakorum è, con i suoi 8611 metri, la seconda montagna della Terra e da più di un secolo rappresenta la sfida più impegnativa per gli alpinisti di tutto il mondo.

Pubblicato in Letteratura di Montagna
Lunedì, 09 Novembre 2009 14:01

Il Ghiacciaio di Nessuno - Marco Preti

9788842540229Nell’estate del 1914 Italo Cattaneo si arrampica sulla parete del Cornetto di Salarno, in Adamello. Compie una scalata magica, che lo fa diventare un alpinista non più in sedicesimo. E’ la prima ed ultima scalata in pace.

Di lì a poco la grande guerra sarebbe scoppiata, e la vita non sarebbe più stata dolce come le grandi tette di una quindicenne...

Martedì, 02 Agosto 2011 06:53

Giorni di Ghiaccio - Marco Confortola

Giorni di Ghiaccio di Marco ConfortolaIl libro di Marco Confortola, girava fra gli scaffali ancora infreddolito. Probabilmente portandosi dentro,  nascosto fra le pagine, un gelo silenzio, forse un brivido di morte.

Era confuso fra un libro di cucina macrobiotica ed un thriller giallo americano. Ho stentato a riconoscerlo e per qualche tempo neppure l'ho notato. Poi un giorno lo sguardo di Marco...

Pubblicato in Letteratura di Montagna
Pagina 4 di 4