La Montagna a Modo Mio - Reinhold Messner

9788863800074

Rainold Messner è forse conosciuto come il più famoso alpinista al mondo. A torto perché Messner è soprattutto un vero e proprio “mètre à penser”.

E' sconvolgente come la montagna in se sia così poco presente in questo libro, in qualche modo strumentale alle riflessioni di quell'uomo noto come Reinhold Messner. Un nome troppo usato per invocare l'eccellenza dell'alpinismo mondiale. Ma che non ci dice niente davvero di quell'insieme di fibre, di muscoli e di pensiero raramente compreso dal grande pubblico e meno ancora dalla stampa giornalistica.

Il ribaltamento forte di questo libro sta nello scoprire quanto in una certa misura sia stato più difficile scavare con franchezza le voragini interiori, le sue paure, i suoi limiti umani piuttosto che salire sulle vette Himalayane. Messner cessa di essere solo un alpinista per diventare, con questo libro, un “esploratore del profondo”.

La crudezza, la schiettezza, la sincerità forse a tratti troppo esplosiva lo rendono, probabilmente, uno scrittore difficile da digerire ma l'elaborazione delle sue esperienze ci mette a disposizione delle considerazioni che per raggiungere le quali ci vorrebbe una vita intera. Ed allora ci si sente ripagati dallo sforzo di sostenere lo sguardo penetrante e duro dell'uomo Reinhold, ci si sente accresciuti, nonché rinvigoriti da un nuovo moto creativo che deriva dalla semplicità di atteggiamento privo di sovrastrutture sociali o barocche moralità o falsità perbeniste.

La montagna è rischio, è il rischio che mostra i nostri limiti ed è al limite che scopriamo qualcosa di noi stessi. Eliminare il rischio in montagna significa eliminare la possibilità di vivere intensamente l'ambiente selvaggio e di conseguenza scoprire qualcosa di se stessi. I rifugi alpini in quota, le pareti attrezzate, le corde fisse sulle vie classiche, l'uso del Gps: tutto questo non fa che eliminare il rischio dell'avventura. Questa non è montagna è solo un parco giochi. Tanto vale rimanersene in città.

E da questo ne deriva certamente che in montagna non ci possono andare tutti. Questa è la dura conclusione, o meglio che nell'ambiente montano il rischi e l'istinto alla sopravvivenza non farebbe altro che scoprire fatalmente i nostri limiti. E questo vale per la conquista di una cima così come per l'attraversamento di un deserto di sabbia o di ghiaccio.

 

Per i lettori di www.stilealpino.com una lettura quanto mai necessaria perché del concetto di “stile alpino” ne abusiamo fin troppo. Una lettura come quella del libro “La Montagna a Modo Mio” sarebbe sufficiente per farci spegnere computer e telefono cellulare, chiudere le cartine geografiche e le guide escursionistiche, lanciare dal finestrino il navigatore satellitare, per recuperare una volta tanto il vero senso dell'avventura.

Per quelli che nella montagna hanno trovato nuovi spunti di pensiero e riflessione: un gran libro.

Prezzo: € 19,60

Informazioni aggiuntive

Letto 3841 volte