Leggende dei Monti Sibillini

Il libro edito da Edizioni “Voced del Santuario Madonna dell'Ambro” (Montefortino AP) è giunto già alla sua 5a ristamapa. Il prezzo di € 8,00 sembra un costo più che sostenibile per un testo di notevole valore che suscita curiosità prima di tutto e numerose risposte in un secondo momento.

I Monti Sibillini è un gruppo montuoso che già dal nome la racconta lunga sulle leggende che intorno ad essi si sono raccolte.

Dell'alone di mistero ne parlano anche gli altri numerosi nomi che ritroviamo lungo tutto il gruppo montuoso: Pizzo del Diavolo, Lago di Pilato, Grotta delle Fate o della Sibilla, Gole dell'Infernaccio e il Passo Cattivo. Il sacro ed il pagano si intrecciano fino ai recessi più remoti primordi della storia del rinascimento.

Giuseppe Santarelli ci propone una rilettura attenta e meticolosa della storiografia sulle due più note leggende dei Sibillini: le varie versioni della leggenda del Lago di Pilato e le altrettante numerose versioni della leggenda della Grotta della Sibilla. Santarelli riesce a entusiasmare il lettore attraverso una narrazione che da spazio tanto alla fantasia quanto alla precisa ricostruzione storica.

Giuseppe Santarelli

Cappuccino, nato nel 1936 a Monte Giberto (FM), è laureato all'Università Cattolica di Miliano – dove per un decennio è stato assistente e docente di Lingua e Letteratura Italiana (1967/1976) – ed è autore di vari e apprezzati saggi di letteratura, di storia e di arte. E' direttore della Congregazione Universale della Santa Casa di Loreto, della rivista “Il Messaggio della Santa Casa” e della “Collana Lauretana di Studi e Testi”. I suoi interessi letterari si sono rivolti alle rime sacre del Tasso (Premio Tasso 1971), ai cappuccini nei Promessi Sposi del Manzoni, alle Commedie dell'Afieri. Sul Versante storico ha dato un contributo decisivo alla “questione lauretana”. Tra gli studi storici segnaliamo: l'inedita “Virginis Mariae Loretae Historia (1468 circa) di G. Ricci, Loreto 1987; i graffiti nella S. Casa di Loreto, Loreto 1994 e il voluminoso saggio La Santa Casa di Loreto. Tradizione e ipotesi, Loreto 1997.

Nell'ambito dell'agiografia si segnalano le Vite di Santa Sperandia (975), Beato Bernardo da Offida (1994), e San Serafino da Montegranaro (2004).

Nell'ambito dell'arte: Oggetti d'arte presso i cappuccini di Jesi, 1999; I Tabernacoli lignei presso i cappuccini delle Marche, 1999. Su Loreto: Loreto nella Storia e nell'Arte, Aniballi, Ancoana 1997; La santa Casa di Loreto. Un'esperienza di fede e di arte attraverso i secoli, Mondadori, Milano 1999; L'arte a Loreto, Aniballi, Ancona 2005.

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Leggende dei Monti Sibillini
  • Autore: Giuseppe Santarelli
  • Editore: Edizioni “Voced del Santuario Madonna dell'Ambro”
  • ISBN: Non Disponibile
  • Pagine: 151
  • Foto e Illustrazioni: Bianco / Nero
  • Anno Prima Pubblicazione: 2006
  • Prezzo (Euro): 8,00
Letto 176706 volte