Sotto le Rocce di Michela Piaia

Dalla quarta di copertina leggiamo... "Racconti di partenze e ritorni, di montanari che si sono persi e poi ritrovati, di una montagna che cambia portandosi in groppa i suoi uomini, le proprie storie, le gioie e i dolori di vite orgogliose, vissute perennemente in salita".

Un libro che ho divorato letteralemnte... Meraviglioso, splendido, leggero e corposo allo stesso tempo.

Una raccolta di racconti che si può riassumere con una frase di Augusto, uomo solitario e mesto che “quando parla di loro, dice Le mie montagna, come fossere una cosa sua e sarà per quello che ce l'ha con quelli che vengono da fuori e gliele toccano e ne parlano come se sapessero tutto di loro. Ma con la montagna funziona come con una donna, un conto è vederla una volta ogni tanto, spassarsela un poco e poi arrivederci alla prossima, un'altra è avercela fissa in casa, sopportarne gli isterismo, le manie, i bigodini in testa, le sedute interminabili di bagno, doverla accettare in tutto e per tutto, pregi e difetti. Ma che ne sanno i turisti di cosa vuol dire vivere tutto l'anno lassù ?”

E' vero, da quando leggo i libri della Edizioni Biblioteca dell'Immagine mi vado facendo una visione della montagna diversa da quella che mi ero fatto da turista, da buffo conquistatore dell'inutile, da vanaglorioso pallone gonfiato della domenica. La montagna è piena di storie difficili, e meravigliose, è piena di vita vissuta, di Storia con la “s” maiuscola, tanta che non avremmo il tempo di raccontarcela tutta.

In parte questo riesce a fare il libro di Michela Piaia, estratto di umane vicissitudini e trascorsi di montagna, un distillato di emozioni forti che sempre più spesso mi accade leggere fra le righe di eccellenti penne femminili.

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Sotto le Rocce
  • Autore: Michela Piaia
  • Editore: Edizioni Biblioteca dell'Immagine
  • ISBN: 9788863911619
  • Pagine: 181
  • Foto e Illustrazioni: Assente
  • Anno Prima Pubblicazione: 2014
  • Prezzo (Euro): 14
Letto 1984 volte