Alessandro Benazzi

Scritto da Martedì, 22 Aprile 2014 10:45

Emiliano di origine, da alcuni anni frequento le Marche per amore, e in questa regione, quasi per caso, ho conseguito l’abilitazione di Guida Naturalistica.

 

Pur non abbandonando la mia attività principale di libero professionista, sto cercando di trasformare una grande passione in un mestiere; più frequento le Marche, più ne apprezzo i dolci panorami collinari e le aspre e desolate zone montuose, da dove spesso si vede il mare.
In particolare mi attirano le zone di confine, dove i limiti amministrativi esistono solo sulle carte e gli abitanti sono accomunate dai dialetti, dagli usi e costumi, dalla conservazione delle attività tradizionali, come l’Appennino Umbro-Marchigiano e quello Tosco-Romagnolo, in particolare il Casentino, dove gestisco il rifugio Casina dell’Alpe, una piccola struttura ricettiva per escursionisti

Spesso vado alla scoperta di antiche strade di collegamento tra i versanti delle dorsali montuose; strade che raccontano storie di contrabbando, di scambi commerciali e culturali tra genti diverse, di duro lavoro di uomini lontano dai loro affetti per tanti mesi.

Il mio è un camminare lento, rispettoso, curioso; mi emoziona imbattermi in un fabbricato rurale abbandonato, una torre antica, un ponte in pietra, muti testimoni della vita e del lavoro dell’uomo prima del boom economico, della motorizzazione di massa e dell’abbandono delle montagne.

Alessandro Benazzi propone dal Rifugio le seguenti possibili escursioni:

 

  • Escursione per i borghi della Val Rassina
  • Sulle Orme di Michelangelo
  • Escursioni sui Sentieri Francescani
  • Traversata dell'Ape di Catenaia
  • Trekking sulle "vette" dell'Alpe di Catenaia

Informazioni aggiuntive

  • Titolo Professionale: Guida Escursionistica Ambientale
  • Telefono: 051 68 71 814
  • Cellulare: 338 67 19 741
  • E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.