Giovedì, 21 Giugno 2012 07:47

Raspa

Se per pragmatismo si intente una conoscenza del reale e capacità di intervento sulla realtà stessa allora questo manuale ne è certamente pieno.

Ed anche se la missione di un manuale è quella di aiutare a sviluppare un particolare senso pratico verso una disciplina allora certamente questo manuale raggiunge sicuramente il suo scopo.

Pubblicato in Manualistica
Mercoledì, 13 Giugno 2012 13:31

Materiali indispensabili per l'arrampicata

Una falesia attrezzata è un costone roccioso piuttosto verticale che prevede, in punti predeterminati e non troppo distanti tra loro...

Pubblicato in Arrampicata su Roccia
Mercoledì, 13 Giugno 2012 13:29

Racchette da neve o ciaspole (Parte II)

Le racchette da neve ci consentono di camminare su percorsi innevati là dove probabilmente non potremmo procedere in altro modo.

Esistono situazioni in cui camminando senza ciaspole, benché sia presente una crosta superficiale congelata, in alcuni punti, può rimanere il rischio di sprofondare tanto da rendere la progressione lenta e faticosa, visto il continuo sforzo per tirarsi fuori dalle buche e dagli avvallamenti. In altre circostanze l'eccesso di neve farinosa può addirittura compromettere l'escursione e neppure le ciaspole risultano essere sufficienti a superare l'inconveniente (ma la montagna è anche questo).

Martedì, 12 Giugno 2012 00:00

Introduzione all'orientamento

Con il termine orientamento intendiamo la capacità di saper individuare la propria posizione all’interno di un territorio. L'orientamento è quella capacità e quelle tecniche che consentono di riconoscere la propria posizione all'interno di un territorio sconosciuto o più letteralmente individuare l’oriente. Perché l’oriente?

Pubblicato in Tecniche di Orientamento
Martedì, 12 Giugno 2012 00:00

La corda per arrampicata sportiva

Quando ci si accinge ad acquistare materiale per arrampicata è certo meglio spendere di più per garantirsi di acquistare prodotti nuovi (mai usati o d'occasione).

Pubblicato in Arrampicata su Roccia

Così, se proprio non è possibile rinunciare prima di tutto è necessario fermarsi, la prima cosa da fare è avvisare i propri compagni delle proprie intenzioni ed assicurasi nel miglior modo possibile. Prenderemo, qui di seguito, una situazione “tipo” ovvero quella della fotografia scattata lungo la salita di un pendio innevato o in un canalone ripido.

Chi si accinge a compiere i primi passi di arrampicata lo sa l'istinto è quello di fare affidamento sulle braccia. Spesso si rimane abbarbicati alla roccia tentando di rimanervi agganciati. Niente di più sbagliato.

Pubblicato in Arrampicata su Roccia