Cosa mangiare durante le escursioni in montagna?

Scritto da Martedì, 08 Aprile 2014 00:00

Nel caso di escursioni prolungate che si svolgono nel corso dell'intera giornata e che necessitino di un notevole apporto energetico è consigliato procurarsi alimenti che abbiano un alto Indice Glicemico come il riso (o come il pane bianco o la fecola di patate). Il riso ha il potere di essere assimilato rapidamente dall'organismo. Viene immeso rapidamente nel circolo sanguigno e mette a disposizione dello sportivo, dell'escursionista un grande quantità di energia in breve tempo.

Procuratevi una contenitore ermetico, la sera prima di partire preparatevi un risotto cotto con verdure o anche semplicemtne un riso alla creola.

Modalità di consumazione degrli alimenti durante le escursioni

Non esistono regole precise per alimentarsi. Meglio piccole porzioni che attivare un lungo processo di digestione. Il sangue durante la digestione tende ad andare verso lo stomaco. Se dobbiamo camminare non avremo abbastanza sangue nelle gambe per cui è meglio scegliere di compiere piccoli pasti nel corso di tutta la giornata.

Del riso che avte preparato la sera prima dell'escursione in montagna mangiatene una mezza porzione di riso prima di partire e la seconda parte a metà dell'escursione vi consentirà di sentire meno intensamente la stanchezza da calo glicemico.

Riso nell'alimentazione dell'escursionista e dello sportivo può rivelarsi un ottimo alimento. Per poter bruciare le energie messe a disposizione del riso dobbiamo ricordarci di mettere a disposizone dell'organismo le vitamine della frutta in particolare quelle del gruppo "C" che aiutano i processi di ossidazione dell'energia. Accoppiare il riso ad una arancia o un paio di kiwi consente di sfruttare al meglio le energie racchiuse negli amidi.

Ho sperimentato personalmente (su consiglio di un compagno di escursioni Alessandro Vittore) questo meraviglioso consiglio che mi ha cambiato completamente la qualità delle escursioni.

Nel caso in cui dobbiate afforntare escursioni di un numero consistente di ore fino a 12 ore di cammino sarà meglio procurarsi più di una porzione di riso associandolo sempre a frutta e/o verdure.

Letto 2590 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Agosto 2017 15:37
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.