Le nubi

Scritto da Mercoledì, 13 Giugno 2012 00:00

La stratificazione altimetrica…

Le nubi: una massa d'aria umida  che  si innalza,  diminuisce progressivamente la sua temperatura e quindi la sua  capacità di contenere vapor d'acqua, fino ad arrivare  al limite di saturazione.

Raggiunto tale limite l'acqua in eccesso è espulsa sotto forma di nebbia, nubi, pioggia, grandine, neve.
Le nubi sono  classificate per la loro quota  dal suolo (alte tra 6 e12 km; medie  tra 2 e 6 km; basse sotto i 2 km), forma (strati se hanno sviluppo orizzontale, cumuli se hanno sviluppo verticale)  e consistenza.

Nubi Basse (0-2000mt) non pericolore:

Strati: distesa uniforme simile a nebbia, al massimo pioviggini ¨ Stratocumuli: nubi piatte dal fondo scuro,  tra esse si scorge l'azzurro  del cielo, lievi piogge  ¨ Cumuli: nubi a sviluppo più o meno  verticale,  innocue, sono  segno di bel tempo, ma se per moto ascensionali tendono a divenire torreggianti, -attenzione- stanno mutando in cumulo-nembi.

Nubi Alte

Nubi Medie (2000-6000 mt) foriere di pioggia:

Cumulo-nembi: Le più temute dall'alpinista estivo,  sono  nubi ad imponente sviluppo verticale, con all'interno  intensi moti vorticosi di aria che  "non preannunciano nulla di buono". E infatti da queste nubi si sviluppano precipitazioni (di pioggia o grandine) a carattere temporalesco accompagnate da fulmini.

Altocumuli:

Nubi alte, disposte regolarmente, come  pecorelle, ; sono  innocue.

Altostrati:

Nubi compatte di colore  omogeneo, grigio; fanno scomparire le ombre:  portano pioggia e neve  continue.

Nembostrati:

Nubi compatte, nere,  cariche di una miscela di gocce, fiocchi di neve,  cristalli di ghiaccio  in movimento. Portano la classica precipitazione intensa e duratura.

Nubi alte (oltre i 6000mt) innocue:

  • Cirri
  • Cirrocumuli
  • Cirrostrati, disposte a filamenti, non provocano ombre.
Letto 4815 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 22:37
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.