Traversata del Monte Porrara dala Stazione di Palena a Guado di Coccia

Scritto da Martedì, 10 Luglio 2012 11:20

Premessa: Si tratta di un percorso di cresta a tratti molto aereo che garantisce una panoramica non eccellente sul Monte Amaro ma sicuramente inusuale. Nei giorni di bel tempo è meraviglioso invece il panorama che si estende fino al mare Adriatico.

Caratteristiche del tracciato: Il sentiero che parte dalla stazione di Palena non è ben segnato nella parte iniziale come succede per i percorsi poco frequentati. Benché il dislivello e la distanza siano abbastanza impegnativi l'escursione risulta essere accessibile anche ai meno allenati in quanto il percorso si sviluppa gradualmente dall'inizio alla fine.

Informazioni aggiuntive

  • Come Arrivare: Per chi proviene da Pescara o da Roma sull'autostrada A25 si esce al'uscita Pratola Peligna / Sulmona, si supera Pratola Peligna e si prosegue sulla SS17 si oltrepassa Sulmona quindi si seguono le indicazioni per Pacentro – Campo di Giove. Senza entrare nell'abitato di Campo di Giove ci si dirige agli impianti di risalita in località Le Piane qui è possibile trovare ampi parcheggi dove lasciare il primo veicolo. Si prosegue all'interno di una bella faggeta ai piedi del crinale occidentale del Porrara per giungere fino alla Stazione di Palena. Qui si parcheggia il secondo veicolo.
  • Descrizione Percorso:

     

    In prossimità della stazione ci sono pochi ruderi di un vecchio edificio da qui verrebbe istintivo iniziare il cammino. Sembrerebbe piuttosto che il sentiero si trovi più a nord lungo la strada asfaltata (quella che abbiamo percorso provenendo da Campo di Giove) il risultato è il medesimo. Se saliamo lungo la linea di cresta che parte dalla Stazione il percorso si fa intricato fra gli alberi ma è comunque difficile perdersi. Se invece saliamo dal sentiero guadagneremo la linea di cresta più comodamente. La cresta si raggiunge ad una poco evidente selletta. Gradualmente si esce dal bosco ed il panorama si apre a destra e a sinistra del nostro cammino. Fino alla vetta del Porrara ci si tiene leggermente sul versante orientale della montagna. In vetta una croce metallica molto evidente visibile solo agli ultimi istanti della salita.

    Si supera la vetta proseguendo in ripida discesa fino alla sella di congiungimento tra Cima Ogniquota e la cima del Porrrara. Il sentiero, molto ben segnato si muove fino alla Cima Ogniquota sul versante orientale. In fine la discesa da Cima Ogniquota è abbastanza ripida e veloce, qualche passaggino sdrucciolevole non troppo esposto al ridosso del Guado di Coccia. Qui è intuitivo scendere sulle tracce delle piste da Sci fino al parcheggio dove abbiamo lasciato il secondo veicolo.

  • Varianti e Alternative:

    La variante in realtà è la Via Normale che conduce a Campo di Giove. Da Guado di Coccia in prossimità delle costruzioni del Guado si imbocca il canale più settentrionale. Qui tenendo la destra si incontra un sentiero che si inoltra nel bosco e che giungerà in prossimità di Campo di Giove.

  • Tipo di Percorso: Escursionistico
  • Tipo di Tracciato: Traversata
  • Difficoltà: E+ = Escursionisti +
  • Note su Impegno e Difficoltà: Nessuna difficoltà tecnica alpinistica, inizio del sentiero poco evidente. Percorso per escursionisti il più lo inseriamo per dislivello e lunghezza del percorso che non sono da sottovalutare. Il percorso è ripetibile anche in configurazione scialpinistica.
  • Adatto ai Bambini: Non Adatto ai Bambini
  • Tempo Totale Escursione (ore e minuti): 5.30
  • Lunghezza (Chilometri): 11
  • Dislivello Lineare: 989
  • Dislivello Totale Percorso (metri): 1000
  • Cime o Quote Raggiunte: Monte Porrara (2137 m) e Cima Ogniquota (2100 m)
  • Luoghi Particolari: -
  • Centri Visita e Strutture Ricettive:

    Stazione di Palena è possibile mangiare. Campo di Giove numerosi bar e ristoranti.

  • Condizioni della Segnaletica: Bollini bianco rossi e omini segnavia, tracce di sentiero in buone condizioni.
  • Bibliografia:
  • Previsioni Meteo della Zona:
  • Mappa del Percorso:
    Visualizza Traversata del Monte Porrara in una mappa di dimensioni maggiori
Letto 10661 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Luglio 2012 08:31
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.