Premessa: Un giro adatto al periodo primaverile, terminato il disgelo, i Monti della Laga si ricoprono di un verde tappeto erboso. Data la sua conformazione geologica la Laga gronda d'acqua e che scorre in superficie creando le sue particolari cascatelle tipiche sia sul versante orientale che quello nord occidentale.

Caratteristiche del tracciato: Il sentiero si snoda a mezza costa sotto le pendici del Pizzo di Sevo. Superando canali di scolo poco profondi e cavalcando prati di quota. Un percorso piacevole ed interessante privo di pericoli oggettivi.

Pubblicato in Monti della Laga
Venerdì, 18 Maggio 2012 19:59

Monte Etra, riscattando il proprio "ego"

Per buona parte della vita siamo artefici del nostro divenire. Non ci sono dubbi spesso inconsapevolmente... il problema è prendere coscienza che attraverso le scelte possiamo più o meno indirizzare la vita verso certe direzioni.

Siccome però tutto quanto non possiamo realizzare dobbiamo più spesso mantenere i piedi per terra.  Anche per le cose più semplici ci vuole impegno.