Stampa questa pagina
Giovedì, 12 Luglio 2012 07:08

Cima del Lago e Punta di Prato Pulito per il Canalone dei Mezzi Litri

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Premessa: Un percorso insolito ed alternativo che può dare grandi emozioni, ripetibile in estate come a fine inverno. Il canalone dei Mezzi Litri è una classica dello scialpinismo ma in presenza di neve e inaccessibilità del passo di Forca di Presta è una valida alternativa ramponi-e-picozza per salire alle cime del Monte Vettore, Cima del Lago e Punta di Prato Pulito.

Caratteristiche del tracciato: Non ci sono segni di sentiero, nessun bollino segnaletico ne un tracciato definito, quello che possiamo consigliare in questa scheda tecnica di percorso è un percorso di massima che si svolge in un ambiente non troppo ampio. Bellissimo il panorama sui vicini mo Monti della Laga.

Informazioni aggiuntive

  • Come Arrivare: Per raggiungere il punto di attacco della via (sia per chi proviene dalla costa adriatica che per coloro che provengono da Roma) si percorre la SS4 (Salaria) fino ad Arquata del Trono per girare al bivio poco evidente in direzione che conduce a Pretare. Si attraversa il paese di Pretare dove già è possibile trovare le indicazioni per Forca di Presta. Si sale per ampie svolte fino ad un ampio parcheggio sterrato proprio sotto il Canalone dei Mezzi Litri. E' possibile raggiungere Forca di Presta anche da Norcia. Si risale la SS685 fino alla rotatoria poi si seguono le indicazioni Forca Canapine. Ad un bivio con curva a gomito si gira per Castelluccio e il Pian Grande. Qui si passa vicino al Rifugio Perugia e si prosegue. Si attraversa metà del Pian Grande quindi si gira ad un bivio sulla destra che conduce fino a Forca di Presta da qui si scende oltre il passo fino all'ampio parcheggio sterrato ben evidente sul lato a valle della strada.
  • Descrizione Percorso:

    Il Canalone dei Mezzi Litri è un ampio imbuto solitamente percorso dagli scialpinisti. Non è raro trovare automobili di chi è salito per questa via. Dal parcheggio ci si sposta in direzione nord-nord est. Sembrano esserci tracce di sentiero: attenzione sono i segni lasciati dagli animali al pascolo.
    Si attraversa la parte bassa del canalone e si risale sul suo lato destro. Qui si risale lungo una cresta poco evidente di arbusti ed erbe. A mano a mano che si prende quota aumentano gli speroni, i pinnacoli e le rocce sulle quali arrampicarsi. Questo è l'elemento divertente dell'escursione. Ci si muove lungo la cresta orientale avendo sempre cura di non allontanarsi troppo dal canalone. Superata la fascia  di pinnacoli il pendio diventa ripido, è necessario in alcuni casi usare anche le mani per garantirsi l'equilibrio (niente di difficoltoso). Si punta in direzione del promontorio soprastante e si prosegue. Superato il promontorio si apre l'ampio imbuto superiore del canalone. Qui è possibile vedere a breve distanza il Rifugio Zilioli al quale si punta direttamente per effettuare una sosta di ristoro e riposo.

  • Varianti e Alternative:

    Variante A – Dal Rifugio Zilioli si può salire alla Vetta del Monte Vettore rendendo la salita complessiva una via escursionistica alternativa alla solita Via Normale. Si piega a est e per larghe svolte dopo essere passati in prossimità della Croce dedicata a Tito Zilioli si giunge finalmente in vetta.

    Variante B – Dal Rifugio Zilioli si intercetta il filo di cresta che sale verso Punta di Prato Pulito. Si cammina rimanendo sul versante meridionale del filo di cresta, l'altro versante risulta decisamente strapiombante (il problema non si pone affatto). Superati i primi 200 metri lungo la cresta il terreno si fa via via più ampio e sicuro (specie se in caso di neve ghiacciata) e in pochi passi si giunge alla vetta di Punta di Prato Pulito. A poca distanza è ben visibile la seconda e più alta cima di Cima del Lago. Il panorama da entrambe le vette è magnifico ed imponente.

    Bellissimi i paesaggi sul Pizzo del Diavolo come anche la vista complessiva sul Monte Vettore che solitamente rimane nascosta da queste cime.

  • Tipo di Percorso: Escursionistico
  • Tipo di Tracciato: Traversata
  • Difficoltà: EE- = Escursionisti Esperti -
  • Note su Impegno e Difficoltà: Qualche passaggio in cui è necessario usare mani e piedi specie se si sceglie di non percorrere il canalone nel suo alveo ma si sceglie come nel presente tracciato di salire lungo la crestina laterale destra (orientale) in cui è necessario mettere mani e piedi calibrando i movimenti e l'equilibrio.
  • Adatto ai Bambini: Non Adatto ai Bambini
  • Tempo Totale Escursione (ore e minuti): 6.00
  • Lunghezza (Chilometri): 3,6
  • Dislivello Lineare: 1000
  • Dislivello Totale Percorso (metri): 1050
  • Cime o Quote Raggiunte: Punta di Prato Pulito (2373 m) Cima del Lago (2422 m)
  • Luoghi Particolari: Fontanile ai piedi del Canalone con acqua potabile buonissima da bere.
  • Centri Visita e Strutture Ricettive: Rifugio Zilioli con il locale invernale sempre aperto.
  • Condizioni della Segnaletica: Nessun segno di tracciato, nessun bollino bianco e rosso. Attenzione possibilità di confondere le tracce del bestiamo con false tracce di percorso.
  • Bibliografia: -
  • Previsioni Meteo della Zona:
  • Mappa del Percorso:
    Visualizza Canalone dei Mezzi Litri in una mappa di dimensioni maggiori
Letto 5553 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Agosto 2012 07:42
Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, esperto in siti web per odontoiatri. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

http://plus.google.com/106984534904409006161

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti