Mercoledì, 20 Giugno 2012 08:51

Capanna di Sevice

La capanna di Sevice è posta in prossimità della sella dei Cavalli alla fine del lungo canalone che rappresenta la salita per la via direttissima al Monte Sevice da Rosciolo dei Marsi.

Si tratta di un ottimo punto di riferimento per gli escursionisti, nei periodi di gestione (essenzialmente in estate) nel rifugio si può riposare, mangiare un pasto caldo e pernottare su branda.

Pubblicato in Rifugi Gestiti
Mercoledì, 20 Giugno 2012 08:43

Rifugio Perugia - Località Forca Canapine

Il Rifugio Perugia è dislocato in un'ottima posizione per ideare lunghi trekking e traversate che vedano coinvolto il Pian Grande ed il versante meridionale dei Monti Sibillini.

Fra quelli che abbiamo visitato questo rifugio è forse uno dei meglio tenuti del Centro Appennino.

Pubblicato in Rifugi Gestiti
Mercoledì, 20 Giugno 2012 00:00

Da Capo di Pezza al Rifugio Vincenzo Sebastiani

Premessa: il percorso è a carattere escursionistico, facile e con pendenza non eccessiva, adatta a tutti nel periodo estivo ma di grande soddisfazione per l’immenso panorama che si può osservare anche durante l'inverno. L’uso dei bastoncini è consigliato.

E’ uno dei panorami più belli del gruppo del Velino. A cavallo della Cimata di Pezza, guardando verso Est, si dominano a destra i Piani di Pezza e a sinistra la Valle del Puzzillo fino alla piana di Campo Felice. Sullo sfondo il gruppo del Monte Ocre e poi in senso antiorario il Puzzillo, la Torricella, il Costone. Continuando in senso antiorario di fronte a voi il rifugio meta di questa escursione e ancora le due Punte Trento e Trieste fino al Costone della Cerasa.

Caratteristiche del tracciato: il percorso si svolge senza particolari difficoltà, adatto a famiglie e bambini già a partire dai 5-6 anni, divertente portarli fino al rifugio per far passar loro una notte immersi nel cuore delle montagne.

Pubblicato in Gruppo del Monte Velino

Un piccolo formato adatto per essere portato nello zaino e di facile consultazione, che unito all’ottima qualità della carta e soprattutto alle buone descrizioni dei percorsi fanno di questa pubblicazione una guida pratica e utilissima per chi vuole addentrarsi alla scoperta dei Monti Lepini.

La guida che è in vendita unitamente alla carta dei sentieri con la pratica custodia anti pioggia oltre ad efficaci descrizioni dei più bei percorsi del gruppo montuoso ci regala anche una descrizione geografica e storica dei luoghi che...
Pubblicato in Guide Escursionistiche
Venerdì, 01 Giugno 2012 00:00

Escursione alla Cascata di Zompo lo Schioppo

Premessa: un percorso che si sviluppa all'interno della Riserva Natuale di Zompo lo Schioppo accessibile a adulti, bambini ed anziani che abbiano ancora buona mobilità. Nessuan difficoltà di orientamento. Un piecevole percorso con possibilità di pic nic.

Premessa:  Un percorso in ambiente poco frequentato che conduce sulla vetta del Monte Magnola. Il vantaggio di questo percorso è che si evita, per gran parte del tragitto, l'orrenda vista dei campi da sci che devastanao in modo irreparabile la montagna che digrada verso Ovindoli.

Percorso escursionistico poco frequentato in ambiente naturale integro. Non troppo faticoso e di ampio respiro.

Caratteristiche del Tracciato: il percorso procede su sentiero sengato fino all'uscita dal bosco, meno evidenti le tracce fuori dal bosco si procede in modo abbastanza aintuitivo avendo però con se carta geografica e bastoncini da trekking. Impegno consistente solo per lunghezza del percorso.

Pubblicato in Gruppo del Monte Velino

Mettersi un giorno gli scarponi in Piazza San Pietro e avviarsi per stradine di campagna e sentieri a scoprire 200 chilometri di Italia “minore”, dove vedere perllegrini con lo zaini in spalla non è ancora divenuto un'abitudine.

Da Roma as Assisi senza ricalcare che a tratti le antiche Vie, ormai trasformate per lo più in roboanti strade a quattro corsie, per un itinerario inedito, rivelatosi passo dopo passo in quattro lunghi anni, grazie al paziente lavoro sul territorio fatto dai volontari.

Pubblicato in Guide Escursionistiche
Mercoledì, 30 Maggio 2012 14:19

Carta dei Sentieri: Parco del Monte Cucco

La carta riporta in scala 1:25.000 l'area del parco con una quantità stupefacente di sentieri. Forse in alcuni punti stroppi ma di indubbio interesse. Il fronte riporta la carta con linee di livello e ombreggiature del paesaggio naturale.

Si accompagna alla cartina una legenda di simboli chiarissimi ed inequivocabili. Nel retro qualche interessante informazione turistica riguardante gli “accessi principali agli itinerari del parco” e qualche nozione sui borghi di questo meraviglioso scorcio ai confini fra Umbria e Marche.

Pubblicato in Carte Geografiche

Premessa: il percorso escursionistico al Monte Orsello con partenza dal Ristorante della Vecchia Miniera è certamente uno di quei percorsi non troppo lunghi e di modesto impegno fisico. Non ci sono alcuna difficoltà tecnica da superare e anche in caso di scarsa visibilità è facile ritrovare il percorso. Benché l'escursione non conduca a quote molto elevate (appena 2043 m in vetta al Monte Orsello) l'escursione lungo l'ampia cresta della montagna offre la vista su ampi panorami in ogni direzione.

Ampi panorami sulle montagne circostanti del gruppo e sulla piana di Campo Felice. Inusuale, particolare e curiosa esposizione alle luci del sole rendono l'escursione molto appetibile per i fotografi.

Caratteristiche del tracciato: sentiero ben visibile nella parte bassa con scarsissima segnaletica, poco dislivello e accessibilità ai piccoli escursionisti dagli 8 anni di età.

Pubblicato in Gruppo del Monte Velino
Martedì, 29 Maggio 2012 14:55

Zuppa di Cicerchia

Si tratta di un legume povero, che nasce da una pianta erbacea, piuttosto rustica, a ciclo annuale, molto simile a quella dei ceci. Non ha bisogno di molte cure e resiste a forti siccità.

Viene seminata in primavera e raccolta nei mesi di luglio/agosto.

Pubblicato in Ricette di Montagna
Pagina 5 di 6