Aria Sottile

Montagna, Escursionismo, Turismo... Wilderness

Giorgio Carrozzini

Giorgio Carrozzini

Consulente Web, Webmaster, nella costruzione di siti web di ogni dimensione ed importanza. Per passione gestore di numerosi siti di montagna. Giorgio ama andare in montagna esplorando el numerose possibilità fuori e dentro di se... questo è il suo Blog!

Domenica, 03 Dicembre 2017 00:00

Mountain Bike

La mountain bike è un tipo particolare di bicicletta concepita per pedalare su sentieri non asfaltati ed ideale per affrontare salite e discese molto ripide.

È caratterizzata da un telaio compatto e resistente che può essere in alluminio, titanio, carbonio o ferro. Ha delle sospensioni quasi sempre ammortizzanti e dei pneumatici larghi e tacchettati.

Anche se la struttura di base è tendenzialmente sempre la stessa, esistono più tipi mountain bike classificati in base ai materiali coni cui sono costruite e in base all'utilizzo che se ne vuol fare.

Oggi il mountain biking è anche una specialità olimpica compresa nel ciclismo. Nonostante lo si possa praticare anche solo a livello dilettantistico/ricreativo, esistono organizzazioni nazionali ed internazionali che regolano questa disciplina quando diventa di carattere agonistico.

Queste sono le principali tipologie di mountain bike:

  • Cross country, sono biciclette usate per percorrere sentieri di campagna e devono essere necessariamente leggere e funzionali. Hanno forcelle ammortizzanti e telai genericamente in alluminio. Costruite apposta per consentire ai ciclisti di arrampicarsi agevolmente in salita, non necessitano di freni potenti.
  • All mountain, in media più pesanti rispetto alle precedenti, sono comode, affidabili e facilmente pedalabili sia in discesa che in salita. Consentono a chi ne fa uso di arretrane prima di sentieri ripidi senza che la resa in salita ne risenta. Sono ideali per chi pratica il cicloescursionismo.
  • Enduro, si avvicinano come modello alle all mountain, ma sono da competizione. Sono biciclette più orientate alla discesa che nelle gare è la fase cronometrata. Hanno di solito sospensori capaci di sopportare maggior stress.
  • Freeride ideali per le discipline da discesa, si utilizzano soprattutto nei bike park. Hanno un telaio più piccolo rispetto alle bici da downhill e sono decisamente più facili da manovrare.Devono essere robuste per resistere a salti di parecchi metri, sponde e sollecitazioni simili.
  • Downhill, questi modelli vengono impiegati in gare completamente in discesa. Si contraddistinguono per i manubri molto larghi che ne facilitano il controllo. Devono essere leggere e garantire stabilità per rendere possibili frenate più rapide.
Domenica, 03 Dicembre 2017 00:00

MTB

Martedì, 29 Agosto 2017 00:00

La salita del Cervino - Edward Whymper

Un classico e, dopo più di un secolo e mezzo dalla sua prima edizione, uno fra i libri più belli e fondamentali sulla montagna, che narra in modo avvincente e coinvolgente la lunga vicenda dell'assedio al Cervino, una vetta ritenuta fino al 14 luglio 1865, inespugnabile.
Whimper descrive, senza tralasciare alcun dettaglio, i ripetuti tentativi e le disfatte, il controverso rapporto con la guida valdostana Jean Antoine Carrel, che diventerà in seguito compagno di 9 avventure amico fidato la tensione le difficoltà che precedono la vittoria inattesa.

Alex Honnold ha 30 anni dei migliori climber in free Solo del mondo. Scala la roccia a mani nude senza corde chiodi o attrezzature di alcun tipo. Negli ultimi 40 anni solo una manciata di alpinisti hanno spinto il Free solo così al limite.

La metà di loro sono morti.

Passione per la montagna, avventura, politica, sofferenza, morte sono i temi dell'intenso racconto delle imprese di un gruppo di straordinari alpinisti polacchi affermatisi fra i migliori scalatori himalayani al mondo.
Nati cresciuti in un paese devastato dalla guerra poi divenuto satellite del regime comunista dell'Unione Sovietica, sono riusciti a far sì che la loro passione per la montagna e l'alpinismo diventasse la via lungo la quale conquistare anche la propria libertà.

Le zecche fanno parte della famiglia degli artropodi, in particolare sono parassiti degli animali e degli esseri umani quindi in tutti quei luoghi in cui esiste il loro così detto “opsite” di cui succhiano il sangue per un periodo variabile che oscilla dai 3 ai 10 giorni.

Francesco Mancini non appare casualmente nell'elenco degli autori di questo particolare libro della casa editrice società editrice ricerche.
Alberico Alesi e Maurizio Calibani non potevano fare altro che rivolgersi ad esperti escursionisti per scrivere un'altra importante guida escursionistica con un carattere spiccatamente poliedrico.

Sabato, 26 Novembre 2016 00:00

Viaggiando con la Montagna Accanto...

Così è stato… un viaggio con la montagna accanto. Molti dei nostri lettori già conoscono Francesco Mancini. Anche se voi non lo conoscete lui certamente conosce voi… e se non vi conosce presto verrà a conoscervi come è venuto a conoscere me.

Martedì, 25 Ottobre 2016 00:00

Grande Ritorno alla Montagna

Una strana lampadina si accende nella mia testa, il colpo di intuito è immediato. Non ho esitazione alcuna gli dico vengo anche io.
Francesco mi chiede di uscire con lui già dal 2011 e io per questioni irrisolte della mia vita gli ho sempre risposto di no.

Nei giorni scorsi sono comparsi su Facebook alcuni commenti scritti da più o meno note firme della montagna riguardo ai graffiti comparsi sul Gran Sasso ad opera di un sedicente gruppo di escursionisti. L'indignazione è unanime. Su facebook la gogna mediatica è immediata e una valanga di commenti, insulti ed improperi si sono riversati sul gruppo escursionistico. In alcuni casi gli insulti sono andati anche oltre ogni misura e questo non da certo una bella immagine degli uomini di montagna...

Pagina 3 di 66