Aria Sottile

Montagna, Escursionismo, Turismo... Wilderness

E’ strano, ormai l’anno mondiale della Montagna è lontano eppure gli appassionati di montagna aumentano di anno in anno. Sarà il crescente bisogno di stare all’aria aperta, il bisogno di contrastare quel modello di vita sedentaria che ci affligge, che ci deprime.

Con gli appassionati di montagna cresce la disponibilità di buoni libri di montagna, di guide e manuali per gli escursionisti.

Domenico Vasapollo, guida ambientale escursionistica, istruttore di sciescursionismo, istruttore di canyoning e membro del Consiglio Direttivo Nazionale dell’AIGAE propone un pratico libretto...

Pubblicato in Guide Escursionistiche
Mercoledì, 13 Giugno 2012 13:27

Racchette da neve o ciaspole (Parte I)

L’uso delle racchette da neve ci consente di affrontare percorsi in ambiente invernale. L’utilizzo è semplice e non è necessaria una particolare preparazione fisica, ma ciò non deve trarci in inganno e sottovalutare i rischi della montagna.

Le racchette da neve nascono in ambiente montano (le prime tracce sono in area siberiana) dove i cacciatori e contadini avevano l’esigenza di spostarsi durante i lunghi mesi invernali, quando la coltre di neve ricopriva completamente sentieri e strade battute.

Premessa: il percorso escursionistico al Monte Orsello con partenza dal Ristorante della Vecchia Miniera è certamente uno di quei percorsi non troppo lunghi e di modesto impegno fisico. Non ci sono alcuna difficoltà tecnica da superare e anche in caso di scarsa visibilità è facile ritrovare il percorso. Benché l'escursione non conduca a quote molto elevate (appena 2043 m in vetta al Monte Orsello) l'escursione lungo l'ampia cresta della montagna offre la vista su ampi panorami in ogni direzione.

Ampi panorami sulle montagne circostanti del gruppo e sulla piana di Campo Felice. Inusuale, particolare e curiosa esposizione alle luci del sole rendono l'escursione molto appetibile per i fotografi.

Caratteristiche del tracciato: sentiero ben visibile nella parte bassa con scarsissima segnaletica, poco dislivello e accessibilità ai piccoli escursionisti dagli 8 anni di età.

Pubblicato in Gruppo del Monte Velino