Gruppo Escursionistico

Risultati della ricerca per: forca
Martedì, 05 Febbraio 2019 00:00

La schiena del drago che dorme...

Le mie sono sempre storie un po’ lunghe. Le mie sono storie per chi ancora ha pazienza di leggere…

Andare in montagna, specie in inverno richiede una bella dosa di coraggio, la capacità di buttarsi fuori dal letto anche quando fa freddo e fuori piove.

La transumanza delle greggi che dall'Abruzzo tornava al Tavoliere delle Puglie ha lasciato profonde tracce nel territorio. Sarah Gregg e Bruno Petriccione propongono il loro secondo libro dedicato a ripercorrere il Regio Tratturo da Foggia a Celano.

Pubblicato in Guide Escursionistiche
Martedì, 18 Dicembre 2012 13:34

Escursione al Monte Porche (2233 m)

Premessa: Si tratta di un percorso non troppo impegnativo, soprattutto la salita essendo graduale consente di distribuire equamente i quasi 600 metri di dislivello su 4 chilometri di lunghezza dell'itinerario. E' un percorso adatto anche agli adolescenti e complessivamente di grande soddisfazione panoramica. La salita al Monte Porche può essere associata ad altre cime come la Sibilla o la vicina Cima di Palazzo Borghese.

Caratteristiche del tracciato: Percorso che si svolge quasi interamente su sterrata e tracce di sentiero. Senza particolari difficoltà è un percorso accessibile a bambini dai 9 anni in su e adolescenti. In inverno la sterrata innevata può essere lunga, noiosa e faticosa per il troppo innevamento.

Pubblicato in Monti Sibillini
Giovedì, 13 Settembre 2012 10:24

Rifugio "Tito Zilioli"

Rifugio posto in posizione strategica alla sella di collegamento fra il Monte Vettore e Cima di Parto Pulito. Il Rifugio Zilioli è una costruzione in pietra degli anni '60 fisicamente non molto grande.

E' di fatto un ottimo punto d'appoggio per chi volesse realizzare delle traversate invernali in più giorni ad esempio da Forca di Presta a Foce. 

Domenica, 02 Settembre 2012 14:08

Monte Cagno (2153 m) per la Forcamiccia

Premessa: breve e di facile esecuzione, la salita al Monte Cagno è un'escursione classica da farsi in estate con la famiglia; in inverno con le ciaspole o con gli sci. Sulla vetta svetta una enorme croce in legno massiccio che accoglie l'escursionista con un calore particolare. Dalla vetta si può godere verso est di un vasto panorama dell'Altopiano delle Rocche (Rocca di Mezzo e Rocca di Cambio) fino ai prati del Sirente.

Caratteristiche del tracciato: Il percorso è ben segnato fino al vallone delle Canavine con numerose possibilità di effettuare numerose varianti valide anche per gli escursionisti più smaliziati.

Pubblicato in Gruppo del Monte Velino
Venerdì, 17 Agosto 2012 15:14

Monte Forcone, Marsicano e Monte Ninna

Premessa: Da qualunque parte si decida di salirla questa montagna va guadagnata dall'inizio alla fine. Il dislivello è imponente, l'esposizione al solo è costante. Il Monte Forcone non è una cima esteticamente interessante, la via di salita a questa cima si svolge sul paginone meridionale, monotono ma anche la via più immediata per raggiungere la sua vetta.

Caratteristiche del tracciato: Nella parte bassa del percorso il sentiero presenta dei problemi di orientamento specie considerato ai margini del bosco. E' facile in questa zona confondere le tracce del bestiame con quelle degli escursionisti. Il resto del tracciato è piuttosto semplice ed è possibile seguirlo intuitivamente guardando alla cima.

Pubblicato in Monti Marsicani
Giovedì, 16 Agosto 2012 08:18

Escursioni per Bambini in Appennino

I genitori che amano l'escursionismo, il contatto con la natura e l'ambiente montuoso spesso non sanno come muoversi e dove andare. In questa sezione abbiamo voluto raccogliere dei consigli sulle cose alle quali è maggiormente necessario fare attenzione. Alcuni semplici suggerimenti per come gestire i figli lungo il percoro e qualche consiglio su come stimolarli a camminare in montagna.

Pubblicato in Escursionismo e Turismo

Premessa: Un percorso insolito ed alternativo che può dare grandi emozioni, ripetibile in estate come a fine inverno. Il canalone dei Mezzi Litri è una classica dello scialpinismo ma in presenza di neve e inaccessibilità del passo di Forca di Presta è una valida alternativa ramponi-e-picozza per salire alle cime del Monte Vettore, Cima del Lago e Punta di Prato Pulito.

Caratteristiche del tracciato: Non ci sono segni di sentiero, nessun bollino segnaletico ne un tracciato definito, quello che possiamo consigliare in questa scheda tecnica di percorso è un percorso di massima che si svolge in un ambiente non troppo ampio. Bellissimo il panorama sui vicini mo Monti della Laga.

Pubblicato in Monti Sibillini
Pagina 1 di 3